Servizio Smaltimento Estintori e Polveri Estinguenti

Il Decreto Legislativo 81 del 2008 prevede, all’art. 46 (normativa), che nei luoghi di lavoro siano infatti adottate idonee misure per prevenire gli incendi e per tutelare l’incolumità dei lavoratori.
In ogni ufficio o luogo di lavoro è quindi obbligatoria la presenza di uno o più estintori portatili, distribuiti in modo uniforme e in prossimità delle uscite, posti in un luogo facilmente accessibile e visibile, e segnalati in maniera appropriata.
Al momento della scadenza dell’estintore però il suo smaltimento deve essere effettuato seguendo le normative italiane in materia di rifiuti.
Gli estintori scaduti o non funzionanti devono essere smaltiti correttamente, perché al loro interno possono contenere sostanze tossiche sia per la salute dell’uomo che per l’ambiente naturale.

Allo smaltimento di questi rifiuti pensa Tecnologie Antincendio, che, con il suo servizio dedicato, SMALTIMENTO ESTINTORI, garantisce ai propri clienti una corretta gestione del rifiuto, che verrà disasseblato affinché ogni suo componente possa essere avviato al riciclo.